Perché preparare un Budino Veg? 
Esiste un modo alternativo di fare il budino?
 Posso evitare di utilizzare il latte tradizionale?
 Posso evitare di utilizzare lo zucchero raffinato? Risponderemo a tutte queste domande e ti diremo tutto e di più sul budino veg fatto in casa.

Il budino è un classico dolce al cucchiaio, che può essere gustato da solo o con l’aggiunta di frutta fresca di stagione o salse dolci di vario genere.

Ideale da servire a fine pasto o come merenda per i bambini, il budino si presta, vista la sua semplicità, ad essere preparato in casa.
 Con pochi ingredienti, semplici passaggi, 10 minuti del tuo tempo e 2 ore di frigo, realizzerai un dessert sfizioso, invitante e sempre fresco, insomma minimo sforzo e massimo risultato.

Noi prepareremo una versione del budino totalmente vegetale, il budino veg appunto, senza l’utilizzo di ingredienti di origine animale e senza l’utilizzo di zuccheri raffinati. 
Il fatto di non utilizzare il latte vaccino, permette anche a chi è intollerante al lattosio, di poter gustare una merenda sfiziosa e genuina senza problemi.
 Al posto dello zucchero raffinato, utilizzeremo la stevia un dolcificante di origine vegetale, con un alto potere dolcificante ma con zero calorie. 
Infine l’aggiunta degli avanzi dell’estrattore di succo, oltre ad essere un modo creativo di recuperare gli scarti di fibra, conferisce al budino un tocco speciale dando maggiore solidità al dolce e maggiore sapore.

latte di mandorla

Ecco gli ingredienti che ti serviranno per realizzare il tuo budino Veg fatto in casa:

La ricetta del budino Veg

In una pentola a bordo alto, mescola a secco la bustina di addensante Vegetale e la stevia (1 cucchiaio).

Alle polveri, aggiungi un pò di latte di mandorla auto-prodotto in modo da formare una “pastella” densa e senza grumi.

Successivamente aggiungi tutto il latte di mandorla.

Porta ad ebollizione mescolando continuamente.

Spegni il fuoco e aggiungi gli avanzi da estrattore al composto. Spezzetta la fibra e amalgama bene il tutto.

Porziona il budino con gli stampi leggermente bagnati con acqua; lascialo raffreddare a temperatura ambiente e successivamente poni in frigo 2 ore per farlo addensare.

La cosa sorprendente di questo dessert è che si presta ad essere decorato con ciò che più ti piace: frutti di bosco, frutta fresca, cioccolato fondente, ecc. In questo modo, ogni volta, il tuo budino avrà un sapore differente!

Un solo budino non ti basta? Prova la ricetta del budino di semi di chia perfetto per la colazione!


Vuoi ricevere contenuti esclusivi e nuove ricette?

Inserisci il tuo nome e la tua migliore email per ricevere comodamente sulla tua casella di posta, nuove ricette e contenuti esclusivi dedicati agli iscritti.

.

Il tuo nome:    Indirizzo email: