Il sorbetto è uno dei dessert preferiti specialmente in estate, ideale per concludere il pranzo o la cena con gusto e freschezza.
Eppure sono in pochi, quelli che se lo preparano in casa, convinti forse che sia di difficile realizzazione.
Sfatiamo subito questo mito: fare il sorbetto da soli non solo è possibile, ma anche facile grazie all’utilizzo dell’estrattore di succo, uno strumento versatile e molto utile in cucina.
La particolarità di questa ricetta è che richiede un unico ingrediente: 400 gr. di avanzi da estrattore (chiamati comunemente scarti).

Il procedimento è molto semplice

  1. dopo aver estratto il succo, in questo caso di fragole, uva nera e prugne, mettiamo gli scarti in uno stampino allungato e poniamolo in freezer per 6 ore in modo da ottenere dei “ghiaccioli di fibre” delle dimensioni adatte per essere inseriti agevolmente nell’entrata dell’estrattore.
  2. Trascorse le 6 ore, inserisci i “ghiaccioli di fibre” all’interno dell’estrattore di succo.
Raccogli il sorbetto mano a mano che esce dall’estrattore e lavoralo leggermente con una spatola di legno.
  3. Il sorbetto va servito immediatamente.

Come vedi la preparazione è davvero semplice. La versione casalinga ti consente una gamma di gusti molto più ampia rispetto a quella di molti menù e puoi decidere di sperimentare a tuo piacimento combinazioni e consistenze.

Scopri altre ricette per realizzare deliziosi dessert come il sorbetto di anguria, lamponi e limone o un Frappuccino degno di Starbucks!


Vuoi ricevere contenuti esclusivi e nuove ricette?

Inserisci il tuo nome e la tua migliore email per ricevere comodamente sulla tua casella di posta, nuove ricette e contenuti esclusivi dedicati agli iscritti.

.

Il tuo nome:    Indirizzo email: