Servendosi del filtro chiuso, in dotazione con l'estrattore, è possibile realizzare davvero tante ricette gustose e differenti con la frutta di stagione. Questo filtro, caratterizzato dalla mancanza di forellini per favorire l'uscita del succo, è l'ideale per produrre semifreddi, marmellate, gelati, granite e smoothie. Questi ultimi non sono conosciuti da tutti, e spesso vengono confusi con i frullati, ma non sono la stessa cosa.

Cos'è uno smoothie?

Gli smoothie sono molto semplici da realizzare ma richiedono tempo per essere organizzati. Lo smoothie è una bevanda salutare che contiene frutta frullata alla quale si aggiunge acqua, yogurt o latte in base al proprio piacere. Anche il latte vegetale è un ingrediente ideale, scopri qui come realizzarlo.

Solitamente questa bevanda possiede una consistenza densa a base di frutta congelata o fresca con l'aggiunta di ghiaccio. Per una maggior consistenza del succo finale di solito si preferisce scegliere frutti come pere, kiwi, melone, pesche, papaya, mango e banana.

Queste bevande sono perfette per tutto il periodo dell'anno, ma vengono maggiormente apprezzate durante l'estate, quando rinfrescano e nutrono l'organismo senza però appesantirlo.

Smoothie banana e fragola

Le ricette per gli smoothie sono davvero molte, ma la più classica e golosa è a base di fragole a banana.

Per realizzarlo sono necessari 150 grammi di fragole e 150 grammi di banane tagliate a pezzettini e messe nel congelatore. Una volta ghiacciate è possibile lasciarle scongelare per circa 10 minuti per poi inserirle nell'estrattore, utilizzando il filtro senza forellini per il succo. Terminata la frutta è necessario aggiungere 180 millilitri di latte di mandorla, magari preparato precedentemente con l'estrattore. Infine basterà amalgamare il tutto per ottenere un composto cremoso e omogeneo, pronto per essere gustato!

Smoothie antiossidante con ananas, curcuma e zenzero

Un'altra ricetta per realizzare questa bevanda include l'utilizzo dello yogurt. Gli ingredienti necessari sono 300 grammi di ananas, 1 pezzo di radice di curcuma, 1 pezzo di radice di zenzero, succo di mezzo limone e 125 grammi di yogurt.

Come primo passaggio sarà necessario eliminare la buccia da tutti gli ingredienti e tagliarli a pezzettini. Prima di inserire gli ingredienti nell'estrattore sarà necessario inserire il filtro chiuso, senza i fori. In questo modo il tutto uscirà dall'estrattore solo da una bocchetta, quella che solitamente si utilizza per lo scarto. Questo passaggio fa si che il composto finale rimanga più denso e cremoso rispetto al normale succo. Infine mescolare bene il tutto per amalgamare gli ingredienti.

Smoothie con avocado, banana e melone

Questa ricetta è stata realizzata senza l'utilizzo di latticini aggiunti.

Per realizzarlo è necessario procurarsi 1 e ½ avocado maturo, 1 e ½ banana matura e 2-3 fette di melone bianco.

Per preparare questa bevanda è bene eliminare tutte le bucce e i semi e tagliare a pezzetti gli ingredienti. Procedere poi inserendo il melone bianco nell'estrattore e conservarne solo il succo. Inserire poi nell'estrattore l'avocado e la banana utilizzando la crema uscita sia dalla “bocca” del succo sia dallo scarto. Unire il tutto, parte liquida e parte cremosa e infine aggiungere a piacere cocco o cioccolato per guarnire la composizione.

Scopri altre ricette per realizzare smoothie super golosi capaci anche di prendersi cura del tuo organismo.