La quinoa, originaria del Sud America viene spesso ed erroneamente considerata un cereale per il suo elevato contenuto di amido. Non molti sanno invece che essa condivide qualcosa con gli spinaci: le sue foglie infatti hanno lo stesso sapore e si possono cucinare esattamente nello stesso modo. Scopriamo meglio questo misterioso alimento!

Procedimento per preparare la Farina di Quinoa

I semi di quinoa possono essere macinati con un mulino a pietra per ottenere una farina utilizzabile per diverse preparazioni, sia dolci che salate. Prima di procedere con la lavorazione è bene sciacquare i semi con l'acqua per eliminare lo strato esterno amaro di saponina. Successivamente lasciate asciugare su un panno pulito. A questo punto è possibile inserire i semi all'interno del mulino a pietra Waldner Silence impostando il livello di finezza della farina. Una volta macinati tutti i semi di quinoa sarà possibile utilizzare il composto ottenuto per dare vita a gustose ricette.

Proprietà della farina di quinoa

La farina di quinoa possiede le stesse caratteristiche dei chicchi di quinoa. Essi hanno un alto contenuto di proteine, vitamine, potassio, calcio, magnesio, fosforo, zinco e ferro. La quinoa, fonte di carboidrati e fibre alimentari, presenta due aminoacidi essenziali per il nostro organismo: lisina e metionina, che aiuta il metabolismo dell'insulina. Particolarmente energizzante e nutriente, la quinoa è consigliata soprattutto per il suo utilizzo in tenera età, in gravidanza e in qualche stato di convalescenza. Una delle caratteristiche più conosciute della quinoa è che non essendo una graminacea è un alimento privo di glutinemotivo per cui può essere consumata da celiaci in tutta tranquillità, come ad esempio anche la farina di ceci.


Vuoi ricevere contenuti esclusivi e nuove ricette?

Inserisci il tuo nome e la tua migliore email per ricevere comodamente sulla tua casella di posta, nuove ricette e contenuti esclusivi dedicati agli iscritti.

.

Il tuo nome:    Indirizzo email: