Allergia al Polline? 5 Rimedi Naturali Fai da Te che Puoi Utilizzare Subito
In pochi sono a conoscenza che per contrastare e prevenire i fastidiosi sintomi delle allergie, con particolare riferimento all'allergia ai pollini è possibile ricorrere ad alcuni "aiuti naturali" adatti a contenere il rilascio di istamina da parte del nostro organismo.

.

L'istamina è una proteina che viene prodotta nel momento in cui il corpo si trova a contatto con un allergene, provocando reazioni come naso che cola, occhi arrossati, eritemi ed altri sintomi spesso molto fastidiosi.

.

Oltre alle terapie farmacologiche classiche, è possibile ricorrere ad una serie di strategie che consentono, in modo semplice ed efficace, di mantenere sotto controllo l'allergia ai pollini.

Sotto questo aspetto la natura, come sempre, accorre in nostro aiuto grazie ad alimenti o meglio micronutrienti ed erbe officinali che contribuiscono a lenire i sintomi causati delle allergie. Sono dei veri e propri antistaminici naturali.

.

Assieme alla nutrizionista Neus Elcacho, abbiamo realizzato prima di tutto, un succo vivo che raccoglie in modo pratico tutti questi elementi chiave. Sarà sufficiente quindi un estrattore di succo per poter realizzare questo antistaminico naturale a casa.

Successivamente abbiamo individuato quattro consigli pratici per potenziare l'effetto del nostro succo vivo.

Scopriamo insieme questi cinque "rimedi naturali"...

#1 Succo Vivo Contro l'Allergia ai Pollini

Il succo vivo è da bere ogni mattina prima di colazione da aprile fino a fine maggio.


Ingredienti:

.
Procedimento:

  1. Sbuccia l’arancia e suddividila a metà.
    .
  2. Inserisci nell’estrattore di succo gli ingredienti nel seguente ordine: foglie di basilico, arancia, limone, ribes nero e zenzero.
    .
  3. Versa nell’estrattore di succo, mentre è in funzione, un po' d’acqua idrogenata per recuperare il succo rimasto all’interno.
    .
  4. Nel succo ottenuto sciogli il tè verde e in fine aggiungi il cucchiaio di olio di lino.

.

Proprietà nutrizionali

Tutti gli ingredienti utilizzati in questo succo vivo, grazie ai micronutrienti contenuti, possono essere considerati dei veri e propri antistaminici naturali che aiutano a prevenire il rilascio di istamina (una proteina prodotta dal nostro organismo quando viene a contatto con un allergene) e di altri composti responsabili del manifestarsi delle reazioni allergiche.
.

La sinergia dei vari micronutrienti, in particolare della vitamina C contenuta nell’arancia,  nel Ribes e nel limone, e dei flavonoidi, (in particolare la quercitina), aumentano l’efficacia grazie alla preziosa presenza dello zenzero e del basilico.
.

Gli acidi grassi essenziali omega3 contenuti nell’olio di lino, hanno capacità di ridurre le reazioni allergiche attraverso le loro proprietà antinfiammatorie.

Infine il tè verde apporta preziosi antiossidanti che aiutano a contrastare i radicali liberi presenti nel nostro organismo.

#2 Evita Cibi che "Attivano" l’Allergia

Oltre ad evitare alcuni cibi che possono provocare cross-reattività con i pollini, è utile limitare il consumo di alimenti che stimolano il rilascio di istamina come:

  • fragole
  • pomodori
  • cioccolato
  • crostacei
  • molluschi
  • formaggi fermentati
  • insaccati

Fai attenzione in questo periodo al consumo di latte e latticini perchè possono provocare un'aumento della secrezione di muco, che aggrava i sintomi di rinite allergica e asma. Puoi tranquillamente sostituire il latte tradizionale con del latte vegetale, meglio quello di avena che puoi fare in casa seguendo la nostra video ricetta.

.

#3 Integratori Naturali

Per rendere il succo ancora più efficace, puoi associare degli integratori naturali che possono supportare il trattamento sintomatico dell'allergia ai pollini.

Ne abbiamo individuati 3 da assumere alla mattina assieme al succo nel periodo di massima concentrazione dei pollini:

  1. Rosa Canina: è un antinfiammatorio naturale svolge un'importante azione a livello delle mucose soprattutto quando sono associate a sintomi allergico-asmatici. Inoltre, i frutti della Rosa Canina sono una fonte di Vitamina C concentrata, in grado di contribuire al rafforzamento delle difese immunitarie dell'organismo.

    Noi ti consigliamo la rosa canina in polvere che puoi eventualmente sciogliere direttamente nel succo aumentandone l'assorbimento intestinale.
    .
  2. Ribes Nero: se non riesci a trovare il frutto fresco da mettere nel succo, ti consigliamo in alternativa le capsule naturali biologiche di Ribes Nero.

    Il Ribes Nero ha delle caratteristiche uniche contro le allergie al polline è infatti un antinfiammatorio, con effetto simile al cortisone, ma senza lo stesso profilo di tossicità, è un antistaminico naturale ed analgesico.

    Svolge la sua azione specifica contro il raffreddore da fieno, le congiuntiviti e la bronchite allergica.

  3. Estratto di Boswellia serrata: ricca di acidi boswellici, che inibiscono alcuni enzimi coinvolti in processi flogistici tipici delle reazioni immunologiche e allergiche.

    La puoi trovare in comode capsule che puoi assumere con il succo vivo.

#4 Accorgimenti Pratici

Uno dei primi accorgimenti pratici per chi soffre di allergia è sicuramente evitare o ridurre l’esposizione ai pollini: quindi è fondamentale limitare il contatto con gli allergeni presenti nell’aria.

.

Ancora troppo poco diffuso e sicuramente sottovalutato è l'utilizzo dei depuratori d'aria.

L'utilizzo di un purificatore con filtri HEPA appositi, abbassa notevolmente la concentrazione di pollini presenti nell'aria che respiri, permettendoti di evitare le fastidiose irritazioni negli ambienti di casa (o ufficio) dove soggiorni maggiormente.

.

Altro accorgimento fondamentale da effettuare ogni volta che rientri a casa, è sicuramente fare una doccia, lavarsi i capelli e cambiare i vestiti per eliminare i pollini che si sono attaccati nel corso della giornata, evitando così l'esposizione notturna all'allergene.

#5 Riduci lo Stress

Alcuni studi hanno rivelato che un’alta percentuale di persone che soffre di allergia al polline riporta livelli di stress elevati. Soprattutto se prolungato (stress cronico) può infatti provocare un peggioramento nei sintomi fino al 30%.

.

I sintomi accentuati da stress prolungato condizionano soprattutto le allergie che si manifestano a livello cutaneo, le sindromi orticariche, ma anche quelle respiratorie, sia nasali come le riniti allergiche, sia quelle bronchiali.

.

Che si tratti di meditazione o semplicemente di stendersi e chiudere gli occhi, trova il modo migliore per rilassarti: solo così riuscirai ad alleviare i sintomi più facilmente, adottando in sinergia gli altri quattro accorgimenti che ti abbiamo elencato prima.

Ricapitolando...

Come vedi, esistono diversi rimedi naturali che ti danno "supporto" in modo pratico ed efficace e ti aiutano a superare questo periodo difficile.

.

Soprattutto in questa fase poni particolare attenzione all'alimentazione, evita come abbiamo visto quei cibi che possono contribuire al peggioramento dei sintomi e bevi in modo continuativo il nostro succo vivo appositamente studiato contro l'allergia al polline.

Puoi potenziare l'effetto del succo, associando degli integratori naturali che non fanno altro che stimolare il tuo sistema immunitario e fare in modo che il tuo organismo sia pronto e più reattivo contro gli allergeni.

Ovviamente è opportuno adottare degli accorgimenti semplici, ma funzionali, come l'utilizzo di un purificatore d'aria e cambiare i vestiti e farsi la doccia appena rientrati in casa per ridurre al minimo il contatto con il polline. Questo permette un riposo migliore durante la notte. 

Infine abbiamo visto come lo stress, influisca negativamente in questa fase delicata, rendendo ancora più fastidiosi i sintomi delle allergie.

.

Proteggersi dai pollini non è banale e ad oggi non esiste una cura efficace in grado di eliminare definitivamente il problema. Una soluzione però c’è per tutto, anche per chi soffre di allergia al polline.

Leggi anche...

Vuoi ricevere contenuti esclusivi e nuove ricette?

Inserisci il tuo nome e la tua migliore emai per ricevere comodamente sulla tua casella di posta: nuove ricette, ricettari e contenuti utili riservati agli iscritti.

I Più Letti

Visit our blog

Prodotto aggiunto alla wishlist
Product added to compare.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy.