Marmellata di Fragole Senza Zucchero: Ricetta per Estrattore di Succo
La marmellata di fragole senza zucchero è molto facile da preparare, quindi, se ti piace fare colazione con questo tipo di conserva, ti consiglio di prepararla in casa perché sarà più nutriente e sana di quella che compri in quanto priva di conservanti, coloranti e zuccheri raffinati.

La confettura di fragola è sicuramente il miglior modo per “recuperare” le fragole mature. Come ben sai, questo frutto ha una bassa conservabilità, quindi se hai una grande quantità di fragole, questa preparazione ti permette di correre ai ripari ed evitare sprechi.

Ma non solo, la marmellata di fragole è molto gustosa e apprezzata anche dai bambini, per questo dobbiamo prestare particolare attenzione ed evitare il più possibile le marmellate di produzione industriale.

Perchè fare la marmellata di Fragole senza zucchero

Immagine divieto di zucchero nelle marmellate
Lo so a cosa stai pensando: chi ha il tempo per preparare la marmellata!

Ti do subito una buona notizia: abbiamo ideato una ricetta veloce e a cottura ridotta che sfrutta i vantaggi dell’estrattore di succo.

Inoltre, abbiamo anche eliminato lo zucchero raffinato, sostituendolo con due dolcificanti naturali che non vanno ad impattare sulla glicemia.

Mangiare alimenti con indice glicemico basso aiuta infatti a prevenire diabete, obesità, malattie cardiovascolari e più in generale a mantenere un buon metabolismo corporeo.

Oggigiorno, bisogna prestare particolarmente attenzione alla questione dell’indice glicemico, perché gran parte degli alimenti prodotti in modo industriale contengono zucchero raffinato (glucosio) che va ad impattare in modo importante sulla glicemia.

100 gr di fragole contengono 2 gr di glucosio e 2 gr di fruttosio che è un altro tipo di zucchero che però non incide sulla glicemia, in quanto non richiede insulina per essere assimilato.

Anzi la presenza del fruttosio naturalmente contenuto nella frutta, aiuta ad equilibrare l’azione dannosa del glucosio.

Quindi il primo consiglio per fare una marmellata sana è non aggiungere zucchero raffinato.

Perché usare un estrattore di succo per fare la marmellata

La risposta è semplice: risparmi tempo!

L’estrattore di succo a freddo è uno strumento versatile molto utile in cucina, che ti permette di fare molte preparazioni, semplificando alcune operazioni che potrebbero risultare lunghe e noiose.

In particolare in questa ricetta, l’utilizzo è fondamentale, perché ci permette di scindere in modo pratico e veloce il succo dalla fibra.

Partiremo quindi con la cottura del succo e successivamente passeremo ad inglobare la polpa per ottenere una marmellata eccezionale.

In termini di tempo, questa semplice operazione ti fa risparmiare circa un'ora di cottura, ottenendo oltretutto un risultato migliore.

Ma andiamo a vedere subito gli ingredienti necessari per questa ricetta speciale.

Ingredienti

Procedimento per la realizzazione

  1. Lava e togli il picciolo verde delle fragole

  2. Pela a vivo il limone, mantenendo il più possibile della parte bianca (albedo) e taglialo a metà

  3. Taglia la mela in spicchi ed elimina i semi

  4. Inserisci nell'estrattore di succo gli ingredienti nel seguente ordine:
        a) fragole
        b) limone
        c) mela

  5. Nel succo ottenuto, aggiungi la stevia e l'agar agar

  6. Non gettare gli scarti! Mettili da parte ti serviranno dopo

  7. Metti il succo in un tegame dai bordi alti

  8. Porta ad ebollizione il succo mescolando di continuo con un cucchiaio di legno, finchè inizierà ad addensarsi

  9. A questo punto aggiungi al succo gli avanzi dell'estrazione e amalgama il tutto. Cuoci per circa 20 minuti.

  10. Nel frattempo sterilizza i vasetti in modo semplicissimo: mettili in forno caldo per circa 20 minuti senza coperchio

  11. Quando la consistenza ti sembra quella giusta, fai la prova piattino per verificare se è pronta, versando mezzo cucchiaino di marmellata su un piatto e inclinandolo: non dovrà colare velocemente, ma tendere a rapprendersi
       
  12. A questo punto aggiungi la cannella e mescola bene

  13. Travasa la marmellata ancora bollente nei vasetti sterilizzati

  14. Chiudi subito i vasetti con gli appositi coperchi e capovolgili a testa in giù

  15. Lasciali raffreddare in questa posizione per creare il sottovuoto.

Ricapitolando...

Sperimentare è la prima regola per imparare a sfruttare al meglio il proprio estrattore di succo!

Con la stessa tecnica puoi divertirti a preparare qualsiasi tipo di marmellata o confettura che ti viene in mente. Se vuoi qualche esempio eccoti accontentato:

.

Ma non finisce qui!

Avresti mai immaginato che anche con gli scarti dell'estrattore fosse possibile fare una squisita marmellata?

Guarda il video sotto, e scoprirai un'idea zero sprechi per il recupero degli avanzi (fibre) dell'estrazione del succo.

.

Dai sfogo alla tua creatività in cucina e vedrai che con l'estrattore otterrai dei risultati sorprendenti con il minimo sforzo.

Leggi anche...

Vuoi ricevere contenuti esclusivi e nuove ricette?

Inserisci il tuo nome e la tua migliore emai per ricevere comodamente sulla tua casella di posta: nuove ricette, ricettari e contenuti utili riservati agli iscritti.

I Più Letti

Visit our blog

Prodotto aggiunto alla wishlist
Product added to compare.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy.